Messaggio

Home

Festa Azzurra a Santeramo 8-9-10 luglio 2016

Si è svolta quest’estate, tra l’8 e il 10 di luglio, la prima Festa della Libertà organizzata dal Coordinamento Provinciale di Bari di Forza Italia. Si è tenuta così per la prima volta la festa regionale del partito in un momento molto delicato non solo per Forza Italia ma anche per l’intero centro destra, in vista della battaglia per il referendum costituzionale voluto da Matteo Renzi.

Ad annunciare le date della festa e a presentare il programma di massima è stato Vito Giampietruzzi, coordinatore provinciale di Forza Italia, che ha tenuto a sottolineare come la volontà di fare questa festa sia partita soprattutto dalle fasce più giovani degli iscritti al partito. Giampietruzzi ha anche speso delle parole sulla location prescelta, vale a dire Santeramo in Colle, che è un piccolo centro rurale. Santeramo è diventata il luogo per la Festa Azzurra perché in questo modo si è voluto rispecchiare l’animo con il quale la festa stessa è stata pensata: non una kermesse politica a beneficio dei riflettori e dei giornalisti, ma un momento di incontro tra persone che condividono una stessa idea. Santeramo è anche un luogo dove si producono molti prodotti tipici del territorio e che conserva in modo forte la tradizione pugliese, ed anche per questo è stato considerato come particolarmente rappresentativo della sezione regionale del partito. Giampietruzzi ha infine fatto i nomi di alcuni degli invitati che avrebbero preso parte alla tre giorni azzurra: gli onorevoli Gino Vitali, Licia Ronzulli, Stefano Caldoro, Le Sergio Silvestris e Francesco Paolo Sisto, ed il senatore Michele Boccardi, insieme ad altri rappresentanti di Forza Italia provinciali e regionali. La festa si è svolta in piena estate ed è stata un grande successo, poiché ha offerto l’occasione per delineare una strategia comune e un piano d’azione da seguire per i mesi successivi. Al termine tutti hanno espresso la propria soddisfazione, poiché la manifestazione si è composta di tanti momenti diversi, sia di impegno politico vero e proprio ma anche di convivialità e divertimento. Il coordinatore locale di Forza Italia, Francesco Difonzo, si è detto particolarmente felice della scelta di Santeramo in Colle per lo svolgimento della manifestazione, e ha ringraziato di persona tutti coloro che sono intervenuti e che hanno contribuito alla sua riuscita. Difonzo ha ricordato ancora una volta come la festa sia servita per compattare le forze del partito e a ritrovare un’armonia interna alla sezione regionale. Il responsabile locale di Forza Italia Giovani, Domenico Digregorio, ha invece sottolineato l’importanza di eventi come la Festa Azzurra che si è svolta a Santeramo anche per ritrovare un legame più concreto e profondo con la base elettorale. Il gran numero di persone che sono intervenute alla manifestazione di Forza Italia, per lo più gente del posto ma anche persone venute da altre regioni, ha dimostrato come vi sia ancora una forte volontà popolare di partecipare in modo attivo alla vita politica del Paese. La Festa Azzurra di luglio 2016 si è quindi proposta soprattutto come un modo per incontrare le esigenze della gente comune, che chiede sempre più delle risposte ed ha bisogno di avere le idee più chiare circa quello che sta succedendo a livello istituzionale. Digregorio ha infine concluso annunciando la prossima formazione di un comitato per il “No” al referendum costituzionale, che avrebbe iniziato la sua attività a partire dal mese di settembre.